Il CSDU-Centro Studi idraulica Urbana segnala la seguente iniziativa:

7 Giugno 2018 - University Club - Università della Calabria

XIII International Short Course Advances in Knowledge of Urban Drainage: Nature-Based Solutions for a Sustainable Environment

Download Brochure

 

8:30 Registrazione

9:00 Saluti
G. M. Crisci - Rettore Università della Calabria
P. Piro - Presidente Centro Studi Idraulica Urbana (CSDU) - Università della Calabria
A. Brath - Presidente Associazione Idrotecnica Italiana (AII)
P. Veltri - Direttore Dipartimento di Ingegneria Civile, Università della Calabria
C. Gallo - Presidente Ordine Ingegneri di Cosenza
G. Luzzi - Direttore F.F. Ente Parco Nazionale della Sila

9:30 Upgrading the performance of older stormwater management ponds
J. Marsalek - National Water Research Institute, NWRI, Burlington Canada

10:15 L’Ingegneria naturalistica a difesa del territorio e dell’ambiente con particolare riferimento alla Calabria
G. Frega - Professore Emerito -Università della Calabria

10:45 Il rischio di insufficienza degli invasi di laminazione nei bacini urbani
G. Becciu - Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale, Politecnico di Milano

11:15 Ottimizzazione energetica e gestionale di impianti di sollevamento e gruppi di pompaggio
A. Mariani, D. Santoro - Xylem Water Solution Italia S.r.l.

11:45 Progettazione e prestazioni dei sistemi di recupero e utilizzo delle acque meteoriche in ambito domestico A. Campisano - Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale, Università degli Studi di Catania

12:15 La progettazione sostenibile di manufatti fognari ricorrenti
C. Gisonni - Università degli Studi della Campania

13:00 Pausa pranzo

14:00 Contratti di Fiume del Bacino Lambro-Seveso-Olona
B. Majone - Studio Majone Ingegneri Associati

14:30 Il software UrbisPro per i calcoli idrologici e idraulici dei sistemi di drenaggio
U. Sanfilippo - Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale, Politecnico di Milano
S. Falco - SigmaWater S.r.l. - SpinOff Università della Calabria

15:00 Il cantiere e l’ingegneria idraulica, una sfida nella sfida. Le esperienze del sottopasso ferroviario a Roseto degli Abruzzi (TE), le discariche di Latina (LT) e Giugliano in Campania (NA)
P. Sticchi, P. D’Inverno - Ser.Co.Ge. s.c. Servizi Costruzioni Generali

15:30 Progetto “I-BEST: Innovative Building Envelope through Smart Technology”
M. Maiolo - Dip. di Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio e Ingegneria Chimica, Università della Calabria
P. Piro - Dipartimento di Ingegneria Civile, Università della Calabria
N. Arcuri - Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Energetica e Gestionale, Università della Calabria

16:00 Dibattito
J. Marsalek - Chairman

17:00 Chiusura lavori

 

Download Brochure

REGISTRAZIONE
La partecipazione all’evento è gratuita, ma è obbligatoria l’iscrizione:
A. Gli ingegneri iscritti all’Ordine Provinciale degli Ingegneri di Cosenza attraverso la procedura on-line predisposta sul sito www.ordineingegnerics.it, limitatamente alle prime 100 prenotazioni, potranno ottenere n. 6 CFP ai fini della Formazione Professionale Continua;
B. Gli ingegneri iscritti ad altri Ordini Provinciali potranno iscriversi inviando una email di richiesta entro il 5 Giugno 2018 a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

 

 

CSDU (CENTRO STUDI IDRAULICA URBANA) - PROMOTORE DEL CORSO

Download Brochure

Il Centro Studi Idraulica Urbana (CSDU) ha inteso cogliere già nella sua denominazione, l'evoluzione nel corso del tempo, delle materie “difesa del suolo” e “urbanistica”. Il binomio “idraulica urbana” richiama l'accento sul sistema urbano odierno derivante dalle trasformazioni del suolo, di cui l'urbanistica si è fatta carico di regolamentare a partire dal 1942 in poi. Il Centro Studi si propone di interagire con le amministrazioni locali mettendo in campo il know-how dei migliori centri accademici di eccellenza di tutta Italia, riconoscendo al contempo l'importanza delle radici culturali di una comunità e la conoscenza profonda dei luoghi, che possono e devono avvenire attraverso il necessario affiancamento dei professionisti operanti sul territorio. Il Centro Studi offre risposte qualificate, basate su relazioni di confronto provenienti dall'intera comunità accademica nazionale, a tutti i problemi che hanno a oggetto il suolo urbano, nelle sue condizioni di uso attuale e in quelle programmatiche/pianificatorie future. L'elenco esplicativo di studi e servizi che può fornire il Centro Studi è molteplice (www.csdu.it). Il Centro Studi, mantenendo ben salda la sua matrice accademica, è anche un contenitore dinamico di esperienze di progettazione e di sperimentazione. Nell'attuazione delle politiche più sopra descritte, appare di forte interesse l'interazione tra il Centro Studi e gli Ordini Professionali.

IL CORSO

Il corso intende offrire un quadro dei nuovi modelli concettuali e degli strumenti metodologici con i quali è possibile affrontare il problema degli allagamenti nelle aree urbane, focalizzando le questioni più attuali, mostrando metodologie ed esperienze, illustrando il quadro normativo, e presentando proposte tecniche. Obiettivo del corso è fornire a professionisti e funzionari tecnici un quadro aggiornato delle conoscenze tecniche e scientifiche sulle più attuali tendenze della progettazione e realizzazione delle opere e degli impianti idraulici. Il corso è rivolto ai tecnici, liberi professionisti o imprenditori, funzionari di enti pubblici o privati, che si occupano degli aspetti idraulici e idrologici nell'edilizia, nell'urbanistica e nell'ambiente. In una visione attuale di governo del territorio, si è in grado di fornire risposte progettuali ai problemi di migliore gestione dei suoli urbani dal punto di vista del drenaggio delle acque, siano esse meteoriche e/o di scarico. In tal senso è fondamentale poter fornire soluzioni alternative strategiche per meglio orientare le scelte amministrative da porre in atto sul territorio, in termini di modalità e usi più consoni dei suoli, oltre che più sostenibili dal punto di vista ambientale. La mitigazione dei rischi derivanti dall’impermeabilizzazione dei suoli è richiesta dalla norma nazionale codice sull’ambiente D.lgs. 152/2006 ss.mm.ii., dalla Legge Regionale (Calabria) L.R. 19/2002 ss.mm.ii. e dalle norme tecniche di attuazione di livello comunale.

NOTE ORGANIZZATIVE

Per motivi organizzativi occorre provvedere alla iscrizione al corso secondo le modalità spiegate nel messaggio informativo diramato dall’Ordine Provinciale degli Ingegneri di Cosenza. La quota d’iscrizione procapite è di 100,00 €. Ai partecipanti che raggiungeranno con le presenze il 90% delle ore complessive del Corso sarà rilasciato attestato di frequenza e verranno attribuiti 24 CFP. La quota d'iscrizione al corso permette la partecipazione alle lezioni e l’acquisizione del relativo materiale. Durante il corso saranno illustrate le offerte, particolarmente vantaggiose, di cui gli iscritti potranno usufruire, sui software e sui manuali di progettazione in tema di drenaggio urbano. Ogni venerdì pomeriggio si prevede l’intervento di azienda leader nel settore delle acque.

Download Brochure

 

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Ordine degli Ingegneri di Cosenza e Fondazione Mediterranea per l’Ingegneria
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
web: http://www.ordineingegnerics.it/Index.aspx Date del Corso: (08-09) febbraio 2019 – (22-23) febbraio 2019 – (08-09) marzo 2019 Sede: Sala Convegni Ordine degli Ingegneri di Cosenza, Via Massaua, 25, 87100 Cosenza (CS)

Download Brochure

 

 

Venerdì 16 novembre ci ha lasciati il prof. Baldassare Bacchi, Ordinario di Costruzioni Idrauliche all'Università di Brescia dal 1991 e a riposo dal dicembre 2017.
Nato nel 1952 a S. Ninfa, in provincia di Trapani, si era laureato in Ingegneria Civile all'Università di Pavia, come alunno del Collegio Ghislieri.
A lungo docente di Idrologia, prima al Politecnico di Milano e poi all'Università degli Studi di Brescia, è stato  apprezzato  presidente del Centro Studi Deflussi Urbani (CSDU) dal 21 Maggio 2013 al 17 gennaio 2018.
Maestro della scuola di Brescia, diresse l'U.O. 1.33 del Gruppo Nazionale per la Difesa dalle Catastrofi Idrogeologiche.
Il Prof. Baldassare Bacchi ha prodotto contributi importanti, riconosciuti a livello internazionale, in modo particolare nel campo dell'idrologia stocastica, dell’idraulica urbana, del dimensionamento con criteri probabilistici di opere idrauliche e della gestione del rischio idrogeologico, testimoniati da oltre 150 pubblicazioni scientifiche. Su tale base è stato recentemente proposto il conferimento al prof. Baldassare Bacchi del titolo onorifico di Professore Emerito.
Il suo rigore scientifico, il suo continuo impegno per l’istituzione universitaria insieme alle sue doti umane lo hanno reso collega leale e amico non sostituibile. Fino agli ultimi istanti si è interessato al lavoro non facendo mancare i suoi preziosi consigli.

Il Consiglio Direttivo del CSDU e i Soci lo ricordano con affetto e stima per il suo appassionato e prezioso contributo nel campo delle Scienze Idrologiche e delle Costruzioni Idrauliche esprimendo  la propria vicinanza a tutti i suoi cari.

 

Accadueo 2018 - "Aspetti innovativi e tematiche emergenti nella gestione e progettazione dei sistemi fognari"

 

Venerdì 19 Ottobre 2018 presso H2O - MOSTRA INTERNAZIONALE DELL'ACQUA

Il Seminario si propone di portare all'attenzione dei partecipanti le più recenti strategie di intervento per la gestione delle acque meteoriche e reflue nelle aree urbane e i criteri di progettazione e le tipologie di manufatti idonei a tale scopo. Partendo dall’impatto che i cambiamenti climatici inducono sui sistemi idraulici urbani si descriveranno gli strumenti di monitoraggio dei sistemi fognari, le tecnologie per il drenaggio urbano sostenibile e resiliente, gli strumenti di calcolo per progettare e modellare i vari componenti dei sistemi fognari.

 

Programma:

09,00 - 09,30 Registrazione dei partecipanti

09,30 - 10,00 Saluti introduttivi  Andrea Gnudi - Presidente dell'Ordine degli Ingegneri di Bologna    Patrizia Piro - Presidente del CSDU

10,00 - 10,30 Impatto dei cambiamenti idrologici sui sistemi di drenaggio urbano (Francesco Napolitano - Sapienza, Università di Roma)

10,30 - 11,00 Esperienze di gestione e progettazione di grandi infrastrutture fognarie (Pierpaolo Martinini - HERA SpA)

11,00 - 11,30 Il monitoraggio della rete fognaria della città Milano finalizzato all'individuazione delle portate anomale e alla calibrazione del modello di simulazione (Paolo Ridella - B.M. tecnologie industriali)

11,30 - 12,00 Dispositivi per la gestione delle acque meteoriche: dispersione, laminazione e regolazione delle portate (Cinzia Capelli - Pozzoli Depurazione)

12,00 - 12,30 I servizi ecosistemici applicati alle reti fognarie  (Marco Marcatili, Salvatore Giordano - Nomisma)

Pausa Pranzo

14,30 - 15,00 Soluzioni e tecnologie per il controllo degli scaricatori di piena e la gestione dei grandi invasi a servizio dei sistemi fognari (Enzo Dionisi - Steinhardt GmbH)

15,00 - 15,30 Gestione delle acque meteoriche attraverso tecnologie verdi (Gianfranco Becciu – Politecnico di Milano)

15,30 - 16,00 Gli impianti di sollevamento nei sistemi fognari (Domenico Santoro - Xylem)

16:00 - 16:30 Strategie di controllo e gestione dei sistemi di drenaggio urbano (Marco Maglionico - Università di Bologna)

16:30 - 17:00 Dibattito e Conclusioni

 

La partecipazione al convegno darà diritto a 3 crediti formativi (CFP)


Iscrizione online al sito www.iscrizioneformazione.it


DA REGOLAMENTO CNI – TESTO UNICO 2018: «Per la partecipazione a Convegni promossi all’interno della stessa manifestazione sono riconosciuti al massimo 3 CFP/giorno. Pertanto, l’iscritto il quale, nello stesso giorno, partecipi a più convegni promossi all’interno della medesima manifestazione fieristica e ne chieda la registrazione all’Anagrafe dei crediti, a fine anno, si vedrà automaticamente assegnati al massimo 3 CFP/giorno».